venerdì 26 ottobre 2012

Il mio Raviolo....per la serata Taste&Match!


Ci sono...è quasi tutto pronto,e voi avete da fare sabato 10 novembre???
Provo ad incuriosirvi...??
Insieme ad altre bravissime food blogger sono stata scelta per cucinare al secondo evento torinese del Taste&Match è la mia prima volta...e vi assicuro che ogni giorno che passa l'entusiasmo aumenta :)))
La serata ideata da Fernando di Winexplorer che vedrà all'opera 8 food blogger che prepareranno 8 piatti abbinati ai rispettivi 8 vini,tutto questo si svolgerà presso l'elegante Circolo dei Lettori a Torino.
A me è stato assegnato un Lacrima di Morro d'Alba dell'azienda agricola Conti di Buscareto rosso armonico dal sapore persistente tipico delle Marche ottenuto da uve provenienti da vigneti composti da vitigno autoctono conosciuto con il nome di Lacrima data la sua particolarità,quando il grappolo arriva a maturazione la buccia dell'acino si fende e comincia a lacrimare.


Dopo l'assaggio mi son lasciata ispirare...ed il risultato...(essendo io un'amante della pasta fresca ripiena!!!!) è stato: un raviolo ripieno di porro e cavoletti di Bruxelles stufati dolcemente uniti poi ad un poco di seiras ed una macinata di pepe rosa,racchiusi da una ruvida sfoglia servito da una salsa di Montébore (formaggio Presidio Slow Food tipico delle Valli Curone e Borbera ottenuto da latte crudo vaccino (70%) e il restante ovino) e salamino croccante.



per la pasta fresca
tutto per per 4 persone
(io ho utilizzato un coppa-pasta quadrato di 5 cm. di lato e ne ho ottenuti 20)
  • 160 g. di semola rimacinata di grano duro
  • 40 g. di farina "00"
  • 2 uova intere
  • un poco di farina in più per la spianatoia e per non far appiccicare i ravioli

per il ripieno
  • 130 g.(circa) di porro pulito e tagliato a rondelle sottili
  • 100 g. (circa) di cavoletti di Bruxelles puliti e tagliati a rondelle sottili
  • un cucchiaino di ghee (burro chiarificato) 
  • un uovo intero
  • 80 g. di ricotta seiras
  • una macinata di pepe rosa
  • sale q.b.

per la salsa al Montébore
  • 200 g. di Montébore pulito dalla crosta e fatto a cubetti
  • 300 g. di latte intero fresco
  • un cucchiaino di burro
  • un cucchiaio di farina "00"

per guarnire
  • 2 salamini freschi (200 g. circa)

Preparare la pasta mettere le farine a fontana e all'interno sgusciare le due uova.
Impastare tutto facendo riposare per mezz'ora coperto a campana.
Successivamente stendere la pasta..se siete bravi con il mattarello o altrimenti,come faccio io,con la mia Imperia fino ad ottenere una sfoglia ruvida e sottile.

Preparare i ripieno stufare dolcemente il porro ed i cavoletti con il burro chiarificato  fino a che saranno teneri teneri.(Durante questa operazione si può aggiungere un poco di acqua per stufare al meglio le verdure ma dovranno essere ben asciutte a cottura ultimata altrimenti si rischia di ottenere un composto  finale troppo liquido).Appena le verdure si saranno un raffreddate unire l'uovo e la ricotta amalgamando per bene.
Aggiustare di sale ed ultimare con una macinata di pepe rosa.(Io poi per praticità ho messo tutto il mio ripieno dentro ad una sac à poche di quelle usa e getta).

Ritagliare aiutandosi con il coppa-pasta i quadrati (per 20 ravioli si dovranno ottenere 40 quadrati).
Aiutandosi con un pennellino inumidito con acqua bagnare lievemente i bordi, questo farà si che il ripieno non scappi in cottura,adagiare su un quadrato di pasta un mucchietto di ripieno e ricoprire con un'altro quadrato di pasta cercando di far fuoriuscire tutta l'aria.Ripetere l'operazione per confezionare i restanti ravioli.


Preparare la salsa di Montébore scaldare il latte e metterlo da parte.
Far fondere dolcemente in un tegame il burro unendo anche la farina e sempre mescolando aggiungere il latte ed il Montébore a pezzetti.Cuocere dolcemente il tutto per circa 10 minuti e poi coprire tenendo al caldo.

Togliere la pelle al salamino e farlo saltare in padella cercando di ridurlo in piccoli pezzi fino a che sarà leggermente croccante.

Scaldare una capiente pentola con acqua salata ed appena raggiungerà il bollore tuffarvi i ravioli.
Cuocerli a fuoco moderato per circa 5 minuti,scolateli delicatamente e serviteli coprendoli con con un velo di salsa al Montébore ed il salamino croccante.





Se sono riuscita ad incuriosirvi con il mio abbinamento...venite alla serata,cliccate sul link all'inizio del post e prenotatevi...chi lo farà on line avrà diritto al 10% di sconto!!!

A presto!


10 commenti:

  1. Lo sai che adoro la pasta ripiena? Adesso lo sai!! Poi hai scelto dei gusti così particolari... Spero che al Taste&Match resti anche solo un raviolo per me da assaggiare!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Grazie Alessandra ti prometto che ne farò un paio in più per te!!!
    Promesso :-)
    A presto

    RispondiElimina
  3. Sembra davvero un piatto divino, fa venir voglia di assaggiarlo all'istante! Sarà' certamente un successo. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio :-)
      incrocio le dita!
      A presto

      Elimina
  4. Io sono una fan sfegatata del taste&match ma purtroppo questa edizione torinese la perdo per via del lavoro! Ma sono sicura che con questo raviolo farai una bellissima figura!!! Go chiara,go!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gaia io invece sono nuova a questi eventi e non vedo l'ora di divertirmi con le altre ragazze!
      Alla prossima occasione...per poterci conoscere!
      Grazie!!!!

      Elimina
  5. Chiara è stato un piacere enorme abbracciarti, anche solo per pochi istanti... In bocca al lupo per il taste&match, la tua proposta è ottima e per di più c'è il formaggio che tutte e due adoriamo e sei abbinata ad un vino che mi piace molto e che conosco bene ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero,è stato un'attimo molto intenso...e ne sono stata felicissima!
      Crepi il lupo, il vino è davvero ottimo spero di esaltarlo al meglio con il mio raviolo.
      Davvero...mi sembra di capire che abbiamo parecchie cose in comune :-))

      Elimina
    2. C'è sintonia fra di noi... :D

      Elimina
  6. Che bel blog, e belle ricette e belle foto.
    E quello è uno dei miei vini preferiti! Sarà un caso? :)

    RispondiElimina

Apprezzo molto i vostri commenti mi piace sapere un vostro parere,non dimenticatevi di firmarvi pero' Grazie